Namibia: Panorami africani in volo

Per dei viaggiatori che hanno deciso di spiare il mondo dall'alto, la Namibia non poteva certo mancare come destinazione. La formula è la nostra: un piccolo monomotore, un pilota esperto non solo di volo ma anche dei luoghi che sorvola, pronto, una volta a terra, a trasformarsi in guida per accompagnarci alla scoperta di luoghi e animali, un paesaggio che ha tanto da offrire a chi possa raggiungere questo punto di osservazione privilegiato.
  • Attenzione: la presente scheda rappresenta un’idea e non un’offerta di viaggio.
La quota riportata, se non diversamente specificato, si riferisce a sistemazione su base doppia ed è soggetta a possibili variazioni a seconda della disponibilità e del periodo desiderato. Attenzione: la presente scheda rappresenta un’idea e non un’offerta di viaggio. La quota riportata, se non diversamente specificato, si riferisce a sistemazione su base doppia ed è soggetta a possibili variazioni a seconda della disponibilità e del periodo desiderato.
  • Trattandosi di quota “a partire da”, è puramente indicativa del prezzo più basso riportato da catalogo e non necessariamente riferita ad un periodo indicato utilizzando i filtri di ricerca.
Per una quotazione aggiornata vi preghiamo di contattarci usando il form sotto riportato. Trattandosi di quota “a partire da”, è puramente indicativa del prezzo più basso riportato da catalogo e non necessariamente riferita ad un periodo indicato utilizzando i filtri di ricerca. Per una quotazione aggiornata vi preghiamo di contattarci usando il form sotto riportato.
- Con il nostro aereo sulle dune di Sossusvlei
- Il deserto del Namib dove alti cordoni di dune incontrano l'oceano
- I relitti e le otarie della costa degli scheletri
- Le aspre colline laviche del Damaraland
- Il fiume Kunene: le popolazioni Himba, rocce brulle e sabbia color crema


Ecco così un classico dell'Africa Australe tramutarsi in un'esperienza unica, che ci consente di 'allontanarci' dagli altri turisti. Voliamo sul mare di sabbia del deserto del Namib, a bassa quota sfioriamo le creste di questi muraglioni di sabbia e i loro suggestivi giochi di ombre, fino a dove queste si gettano nell'Oceano Atlantico. Giochiamo a rimpiattino con i leoni di mare e con i gabbiani lungo quel tratto di costa noto come Skeleton Coast, fino a raggiungere le catene laviche del Damaraland, che diseganano paesaggi quasi luanri, tra brune e  aspre colline e più dolci distese di sabbia color crema. Lontani da tutto e tutti posiamo le ruote in una vallata di sabbia dove la definizione 'pista di atterraggio' diventa un vero eufenismo: siamo nel lontano Kaokoland, alla ricerca di solitudine, paesaggi intoccati e popolazioni Himba. E per finire il parco di Etosha, alla ricerca degli anmali africani, dei loro numerosi branchi da poter immortalare in fotografie e filmati. Alle spalle abbiamo lasciato gli altri, ancora impegnati in lunghe tappe di trasferimento.

Caratteristiche tecniche 
Itinerario Italia-Italia 10gg, con aereo privato per 7 giorni. La media giornaliera di volo è di 1,5 ore. Escursioni a terra e safari in fuoristrada e a piedi. Assistenza di un esperto pilota-guida locale parlante inglese. Sistemazione in campi tendati fissi, lodges e hotels di ottimo livello.

Ipotesi di Programma

-1° giorno / Italia - Johannesburg - Windhoek / partenza dall’Italia nel pomeriggio con voli di linea, pernottamento in volo.

-2° giorno / Johannesburg - Windhoek - Parco Etosha / arrivo a Johannesburg e proseguimento con volo di linea per Windhoek, dove si atterra nella tarda mattinata.
Disbrigo delle formalità doganali e recupero del bagaglio. Oltre la barriera troviamo ad attenderci il nostro pilota locale che ci farà anche da guida durante tutto il tour. Avere un'unica persona a cui fare riferimento, aggiunto al fatto di essere un gruppo molto piccolo, sarà di sicuro vantaggio per il comfort dei partecipanti. Ritorniamo sul piazzale dell’aerostazione e siamo pronti a partire. In volo sorvoliamo le colline semi verdeggianti degli altopiani del centro della Namibia fino a quando uno spicchio del grande pan salato di Etosha si apre davantI a noi; atterriamo sulla pista del lodge da dove, dopo pranzo, ci trasferiamo in auto per entrare nel parco. Trascorriamo il pomeriggio in safari osservando gli animali che popolano il parco, cercando di osservarli mentre si abbeverano nelle varie pozze d’acqua. Sistemazione in lodge di ottimo livello con chalet in muratura, camera doppia, pensione completa e attività di safari comprese.

-3° giorno / Parco Etosha - Epupa Falls / un’altra mattinata dedicata al safari, pranzo al lodge e quindi ritorno alla pista di atterraggio per proseguire il viaggio con il nostro aereo personale. Una tappa di trasferimento sopra la regione agricola dell’Ovamboland, sosta per rifornimento carburante, e quindi si prosegue per raggiungere il fiume Kunene, al confine con l’Angola. Gradualmente passiamo dalle pianure agricole dell’Ovamboland dove è interessante osservare l’organizzazione dei singoli nuclei abitativi con i rispettivi campi (principalmente qui si tratta di agricoltura di sussistenza) alla regione più selvaggia del Kaokoland dove invece è la boscaglia a farla da padrona, con sporadici insediamenti umani.
Arriviamo a sorvolare il fiume Kunene e ci regaliamo un volo scenico sopra le famose cascate Epupa. E’ veramente spettacolare la presenza di questa striscia verde di vita incastonata tra dure montagne grigie. Atterriamo nei pressi delle cascate Epupa ed una volta sistemati al campo, dedichiamo il resto del pomeriggio per visitarle da terra, godendo del contrasto tra questo spettacolo d’acqua in un ambiente così arido ed ostile, quasi fosse un’oasi dinamica. Sistemazione in campo tendato fisso di buon livello, in ampie tende doppie con bagni privati, pensione completa e visite organizzate incluse.

-4° giorno / Epupa falls - Kaokoland / questa mattina la dedichiamo alla visita di un vicino villaggio Himba, unica etnia rimasta in territorio namibiano che ancora conservi quasi intatte le proprie tradizioni e stile di vita (essendo gli Himba seminomadi la loro presenza al villaggio non sempre è garantita). Siamo ormai in un momento di transizione per questa popolazione, per cui non è indice di non genuinità vedere alcuni himba vestiti ancora in maniera tradizional (in particolare le donne) mentre altri, soprattutto i giovani, sono vestiti con abiti occidentali. Subito dopo ripartiamo ed ancora ci lasciamo stupire dalla bellezza e scenograficità del volo a bassa quota nel seguire le vallate e pianure della regione. Quello che sicuramente colpisce è l’assenza pressoché totale di segni umani. Stiamo sorvolando la regione più remota dell’intera Namibia. Raggiungiamo così l’area di Puros, nel cuore del Kaokoland, dove ci trasferiamo nel lodge dove soggiorneremo. Da qui faremo escursioni in fuoristrada per apprezzare una volta di più le bellezze paesaggistiche di quest’angolo incontaminato e raramente popolato di Namibia. Tra le altre cose cercheremo anche di avvistare gli elefanti del deserto che popolano la zona. Se poi saremo particolarmente fortunati avremo l’opportunità di vedere i rarissimi leoni del deserto, anch’essi adattati a
vivere in questa regione inospitale, basando la propria sopravvivenza sugli altri animali che riescono a sopravvivere da queste parti. Sistemazione in lodge di lusso in camera doppia, pensione completa ed escursioni in fuoristrada comprese.

-5° giorno / Kaokoland - Damaraland / dopo la prima colazione abbiamo ancora la mattina per esplorare la regione prima di proseguire il nostro volo. Riprendiamo l’aereo e decolliamo per un bellissimo volo scenico attraverso paesaggi montagnosi incredibili. Qui montagne dure e scure di origine vulcanica si mescolano a dune e distese piatte di sabbia color crema; diventa così palpabile la sensazione di lasciare un angolo remoto di Africa per iniziare il nostro riavvicinamento al mondo abitato. Sotto le nostre ali scorre un paesaggio in continua mutazione, molto spettacolare, con formazioni rocciose che cambiano forma e colore, dal fascino quasi lunare con le caratteristiche striature e colori bruni delle colate vulcaniche. Difficilmente riusciremo ad indovinare dove il pilota ha intenzione di far atterrare l’aereo: abbiamo sotto di noi solo natura incontaminata con animali che pascolano liberamente. Parcheggiato l’aereo saliamo sul fuoristrada che ci aspetta e lungo una pista molto tortuosa raggiungiamo il campo tendato dove pernotteremo. Dopo esserci sistemati facciamo una piacevole escursione sempre in fuoristrada per esplorare quest’angolo incontaminato di Namibia, tra i monti Etendeka, resti di antichissime colate laviche che si svilupparono quando il continente Africano si staccò da quello Sudamericano. Sistemazione
in campo tendato fisso semplice ma funzionale con ampie tende doppie, con bagni privati esterni con doccia ecologica. Pensione completa ed escursioni comprese.

-6° e 7° giorno / Damaraland - Swakopmund - Sossousvlei - Namib Rand / dopo colazione facciamo una piacevole passeggiata a piedi guidati dal nostro pilota/guida e da una guida locale (probabilmente un ranger Damara) per scoprire la flora ed avere una panoramica sulla geologia della regione. Siamo appunto nel cuore delle montagne Etendeka, vero campo giochi per geologi, dove non è raro trovare geodi, agate e cristalli di diversi minerali. Dopo pranzo proseguiamo e con un volo scenico ci spingiamo sopra le formazioni rocciose di Ugab. Lo scenario è davvero spettacolare: dall’aria sembra di abbracciare un’immensa carrozzeria accartocciata di roccia, ricca di pieghe dall’incredibile plasticità. In realtà stiamo sorvolando quell’accumulo informe di placche rocciose rimaste a testimonianza della collisione tra il continente Sudamericano e quello Africano milioni di anni addietro. Raggiungiamo infine Swakopmund, e dopo una breve sosta tecnica per
rifornimento riprendiamo il nostro volo. E’ la volta del volo scenico più iconico della Namibia.
Seguiamo la costa degli scheletri sorvolando Sandwich Harbour, area di nidificazione di molti uccelli di mare e trampolieri, il relitto della nave Edward Bohlen e la Conception Bay.
Improvvisamente davanti a noi una spettacolo mozzafiato, le dune del deserto che si gettano direttamente nelle acque dell’oceano Atlantico! Cambiamo rotta e puntiamo la prua verso l’interno del deserto; è ormai tardo pomeriggio e le luci basse risaltano le linee sinuose delle dune del namib. Uno spettacolo davvero unico, sembra un mare di sabbia in burrasca, e non possiamo non notare come dal color crema delle prime dune vicine all’oceano, si passi mano a mano ad un arancio e quindi ad un rosso carico verso l’interno.
Nella regione di Sossousvlei sorvoliamo famose dune rosse ed alte, che poi lasciano spazio a pianori color giallo che dall’aria rivelano le migliaia di famosi cerchi magici. Raggiungiamo quindi la riserva naturale di Namib Rand, una delle più grandi aree di conservazione naturale private dell’Africa Australe, situata ai confini del deserto del Namib dove i pianori semi desertici degradano verso la sottile linea di dune rosse. Sorvoliamo le dune a bassa quota prima di raggiungere la pista di atterraggio di Wolwedans. In questi due giorni viaggeremo con i fuoristrada attraverso paesaggi molto vari e affascinanti, caratterizzati da una grande diversità della flora e della fauna. Potremo così osservare orici, zebre di montagna e delle pianure, gazzelle, e se siamo fortunati otocioni e iene brune.
Sistemazione in camp o lodge di ottimo livello, con tende ampie doppie su piattaforma in legno, bagni privati e veranda. Trattamento di pensione completa e attività organizzate dal campo comprese.

-8° giorno / Namib Rand - Windhoek / questa mattina il decollo è previsto all’alba, per poter godere della miglior luce possibile e fare un bel volo scenico sopra le dune di Sossousvlei, per poi atterrare nella vicina pista di atterraggio di Sossousvlei. A questo punto il nostro pilota ci conduce con il fuoristrada fino ai famosi Sossousvlei e Deadvlei, che visitiamo a terra. Anche se meno famoso come nome, Deadvlei è sicuramente il più suggestivo, bianca tavolozza di calcare, punteggiata dagli scheletri neri di alberi morti, e circondata da una corona di dune rosso arancio. Al termine della visita torniamo ad un lodge vicino a Sossousvlei dove pranziamo. Dopo pranzo proseguiamo sempre con il nostro aereo alla volta di Windhoek, dove veniamo trasferiti in hotel. Sistemazione in hotel di ottimo livello in camera doppia, pernottamento e prima colazione. Cena libera.

-9° giorno / Windhoek - Johannesburg - Italia / questa mattina è libera e dedicata alla visita della capitale ed agli eventuali ultimi acquisti prima del rientro in Italia. Trasferimento in auto all’aeroporto internazionale e volo di linea per l’Europa, con scalo a Johannesburg. Pasti e pernottamento in volo.

-10° giorno / Italia / arrivo in Europa e proseguimento per l’Italia, dove l’arrivo è previsto a metà - tarda mattinata.










Scheda tecnica

Dove
Namibia
Come
Tour, Safari, Tour in Volo
Chi
Coppie, Amici in vacanza, Gruppi, Single, Famiglia, Sposi
Durata
Da 6 a 11 giorni
Perchè
Natura, Avventura, Cultura
Sistemazione
Sistemazione come da programma, Campo tendato
Quando
Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre
Servizi inclusi
Visite guidate/Escursioni, Trattamento come da programma, Accompagnatore/Guida, Trasferimenti come da programma, Voli dall'Italia
info Scrivici per informazioni
(Es.: 31/05/1970)




© 2018 - Goaltour - Design and Powered by BluMade - All rights reserved | Goaltour è parte del network Be Travel